Giovedì 3 ottobre, alle ore 17, presso la Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich in via Rossini 4 a Trieste, con ingresso libero, proiezioni dei filmati di Gianni Alberto Vitrotti a cura di Valentino Vitrotti.

“BORA SU TRIESTE”, CINEGIORNALI “COSMOS”,”IL MARE E I MONTI DEL FRIULI”, “MINE ALLA DERIVA” in collaborazione con Archivio Vitrotti, presentazione a cura di Valentino Vitrotti.

Valentino Vitrotti propone una selezione di filmati provenienti dal ricco archivio di famiglia.

Con l’approssimarsi della Barcolana, sarà proiettato i cortometraggio “Bora su Trieste” di Gianni Alberto Vitrotti che, nel 1953 vince a Venezia il Leone d’argento alla XIV Mostra del Cinema. Per la realizzazione del documentario, l’operatore si apposta per due anni nei punti più ventosi della città, condensando in dieci minuti, tremila metri di pellicola.

Nel 1949 produce, con il fratello Franco, la serie dei cinegiornali Cosmos, dedicati alla vita triestina, unici cinegiornali, insieme alla Settimana Incom, ad avere il permesso dalla censura angloamericana. Al figlio Valentino va il merito di avere scoperto, nel 1996, il documentario “Mine alla deriva”, risalente al 1949.

Solo giovedì 3 ottobre 2019, la mostra “Il Cinema in posa negli scatti della Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte” resterà straordinariamente aperta fino alle ore 19