I mercoledì della Fototeca riprendono dopo una lunga pausa a Palazzo Gopcevich in Sala Bazlen, dal 29 gennaio al 26 marzo 2014, con due cicli specifici La Fotografia: Giappone e Cina in posa  e 1900-1914 a Trieste. Gli anni tormentati inizio secolo.

La prima serie di conferenze vuole richiamare l’attenzione sugli aspetti peculiari della documentazione iconografica del Lontano Oriente, divenuto una meta, alla fine dell’Ottocento e all’inizio del Novecento, raggiungibile e “visibile” grazie ai souvenir, alle carte de visite e alle cartoline. Le due curatrici della mostra, Adriana Casertano e Elisa Vecchione, che si alterneranno nelle conferenze, avendo condotto in questi mesi uno studio approfondito sulla fotografia in Giappone e in Cina, divulgheranno un’ulteriore chiave di lettura dell’esposizione Sguardo oltre Levante.

Il secondo ciclo di conferenze 1900-1914 a Trieste.Gli anni tormentati inizio secolo curato da Claudia Morgan illustra attraverso una ricca serie di positivi, attribuiti a fotografi famosi, a fotografi anonimi ma anche a dilettanti-amatori e fotografi di strada, la Trieste che,  ignara dell’approssimarsi del primo conflitto mondiale, cresce, si sviluppa, viaggia, manifesta, si mostra … Storia e cronaca si alternano in una carrellata che affascina e incuriosisce, e pone domande divertenti.
Si informa inoltre che tutta la documentazione presentata verrà resa visibile il giorno stesso sulla pagina web della Fototeca per essere goduta e rivista anche dalla propria postazione.

29 gennaio  2014 ore Il primo dei due incontri, su LA FOTOGRAFIA : GIAPPONE E CINA IN POSA, curato da  Elisa Vecchione, si focalizza sui ritratti prodotti da fotografi giapponesi e occidentali, colti per la maggior parte in studio, e offre gli strumenti per un’analisi approfondita dei positivi esposti nella mostra fotografica Sguardo Oltre Levante.
Dopo una breve introduzione sull’iniziale sviluppo della fotografia in Giappone, le immagini verranno analizzate sia da un punto di vista compositivo che tecnico, per meglio comprendere le scelte stilistiche e narrative.
La più adatta chiave di lettura è quindi l’analisi tematica: i ritratti, raffiguranti i cosìdetti Tipi Nativi (Native Types) e i paesaggi, le Vedute del Giappone (Views of Japan).
I Mercoledì della Fototeca come sempre si terrano nella Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich, via Rossini 4, alle ore 17.30 con ingresso libero.