a cura di Silvia Grion

Il fondo fotografico è stato donato da Ida Coretti Salvi, madre di Guido Salvi. Nato a Trieste il 18 febbraio 1897, maestro elementare, si arruolò volontario il 2 ottobre 1915. Con il grado di sottotenente nel 90° Rgt. Fanteria, cadde sull’Hermada a Lakavaz, il 23 agosto 1917.
L’acquisizione è avvenuta in due diversi momenti, il 2 marzo 1923 e il 20 aprile 1938.

Il complesso fotografico, la cui sistemazione è stata ultimata nel maggio 2016, consta di 19 stampe positive di diverso formato.
Il materiale consiste per lo più in fotografie di Guido Salvi in momenti di riposo durante la prima guerra mondiale, oltre ad alcuni ritratti da ragazzo. Il fondo conserva inoltre la riproduzione dell’ordine di partenza della Scuola Militare di Modena e la lettera di commiato indirizzata alla madre e allo zio, in cui Guido ribadisce i forti ideali patriottici e l’entusiasmo per la partecipazione alla “giusta guerra”.