a cura di Silvia Grion

Il fondo fotografico è stato donato il 16 marzo 2016 da Silvano Ravalico, nipote di Giovanni Ravalico (1891-1968), triestino, impiegato alla Camera di Commercio. Il 18 marzo 1915 iniziò il servizio nella II Compagnia di riserva del K.u.k. Infanterie Regiment Nr. 97 e nel settembre dello stesso anno venne promosso a Gefreiter, soldato scelto. Il 20 ottobre 1915 fu trasferito al Magazzino viveri di Graz. Nel 1917 lo si ritrova a Lubiana, ove il 21 settembre gli fu conferito il grado di Korporal, caporale maggiore.
Il fondo, la cui inventariazione e catalogazione è stata ultimata contestualmente al lascito, consta di 35 immagini digitali, essendo rimasti gli originali positivi di proprietà del donatore.

Il materiale raffigura oltre a Giovanni Ravalico, i suoi tre fratelli Armando (1894-1957), Bruno (1896-1933) e Costante (1888-?), il cognato di Giovanni Ravalico, Giovanni Fragiacomo (1896-?) e Giovanni Vouk (1892-1975), prozio materno di Silvano Ravalico.
Il fondo, di recentissima acquisizione, è di particolare interesse perché implementa il patrimonio della Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte inerente alle testimonianze dell’esercito austro-ungarico.